Con tutte le carezze.

Omaggio a d’Annunzio

2016

Note

…spettacolo che attinge al cospicuo fondo di 228 lettere completamente inedite che raccontano l’ultimo, estremo amore di Gabriele d’Annunzio per Evelina Scapinelli Morasso, ospite al Vittoriale dal 1936 al 1938 e, non ancora trentenne, protagonista di un rapporto sentimentale ed erotico molto intenso con un Vate ormai prossimo alla morte.

Colta e spiritosa, Evelina non è come le altre, anonime impiegate del sesso che negli ultimi anni fanno ressa davanti alla porta del Poeta. Elegante, filiforme, affusolata nei lunghi vestiti di sartoria, nella casa milanese di via della Spiga si circonda di volumi elegantemente rilegati, piante, fiori, dipinti e sculture. Ha “i suoi difetti“, confida Gabriele alla Baccara, ma è “una donna di alto stile“: “Finalmente“, conclude, “dopo tante donne addomesticate“.

 

Tener-a-mente, Laghetto delle Danze del Vittoriale, 9 Luglio 2016

Foto