RewriteEngine On RewriteCond%{HTTPS} off RewriteCond%{HTTP:X-Forwarded-Proto} !https RewriteRule^(.*)$ https://%{HTTP_HOST}%{REQUEST_URI} [L,R=301]

Sociale

Lesbo 2019

 

Circa 24.000 uomini, donne e bambini in cerca di protezione in Europa sono bloccati sulle isole greche in condizioni orribili. A Moria in particolare, circa 13.000 persone vivono in un campo fatto per 3.000. I bambini oggi rappresentano circa il 40 percento del totale della popolazione, con circa 1.000 minori non accompagnati che vivono in questa estenuante attesa di conoscere il proprio destino.

 

L’équipe della clinica pediatrica di Medici Senza Frontiere a Moria visita una media di 100 bambini e donne in gravidanza al giorno. La maggior parte dei bambini soffre di malattie che sono direttamente collegate alle condizioni di vita, come infezioni del tratto respiratorio, malattie della pelle, febbre e diarrea.

 

Medici e psicologi di MSF vedono ogni giorno bambini con casi medici cronici e complessi che dovrebbero essere evacuati urgentemente, per essere accolti in strutture mediche attrezzate. E invece sono costretti a sopravvivere in condizioni impietose nel campo di Moria, in una lotta quotidiana per la sopravvivenza, dove le loro condizioni mediche e psicologiche si deteriorano inevitabilmente giorno dopo giorno.

PH: Giuseppe La Rosa